Campagna Fallo più sicuro

TEST HIV A RISPOSTA RAPIDA


Anche Gasp! Onlus aderisce all’iniziativa promossa dalla Consulta delle Associazioni di lotta contro l’AIDS e finanziata dal Ministero della Salute per avvicinare la popolazione al test HIV. L'intento è quello di favorire, con un approccio moderno e dinamico, la rimozione di quegli ostacoli che accompagnano l’attesa del risultato quali la paura e l’estremo disagio psichico. Grazie a questo progetto, già sperimentato in altri paesi, il test viene offerto in contesti non sanitari e in servizi dedicati a gruppi di popolazione vulnerabili a rischio di infezione. I test rapido salivare o ematico sono metodi affidabili ed anonimi, proposti con adeguata informazione e consenso informato, che in pochi minuti permettono di ricevere l’esito. In caso di risultato “negativo” (non reattivo), il risultato può essere considerato definitivo e si potrà chiedere ed avere informazioni su come meglio proteggersi dall’infezione. In caso di risultato “preliminarmente positivo” (reattivo), verrà consegnato un foglio con l’invito a rivolgersi, mediante un percorso agevolato, ad un centro specializzato del territorio per effettuare il test di conferma tramite prelievo venoso. Il test, eseguito da un medico coadiuvato da un gruppo di volontari appositamente formati, è preceduto da un colloquio mirato a fornire informazioni sul virus, a illustrare i dettagli del progetto e il funzionamento del test. Sarà inoltre somministrato un questionario, completamente anonimo, sui comportamenti a rischio. L’esame, offerto a tutti i soggetti maggiorenni, si effettua in accesso diretto senza impegnativa medica e in anonimato. Non sarà rilasciato alcun referto: il medico è garante della corretta esecuzione e lettura del test.