Campagna Fallo più sicuro

Arcigay cerca volontari e operatori sociosanitari per un ciclo di formazioni

Pratiche positive. Interventi di contrasto alla discriminazione e all’esclusione dei pazienti LGBT con infezione da HIV in ambito sociosanitario
finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ai sensi legge 7 dicembre 2000 n. 383, art. 12, comma 3, lett. f.
Arcigay cerca volontari e operatori sociosanitari per un ciclo di formazioni
Arcigay è alla ricerca di 3 Operatori socio/sanitari che insieme a 12 volontari dell’associazione siano interessati a partecipare ad un ciclo di cinque formazioni, che partirà a maggio da Milano, sul contrasto alla discriminazione e all’esclusione dei pazienti LGBT con infezione da Hiv in ambito sociosanitario.

“Il progetto pone molte sfide interessanti” commenta Federico Sassoli coordinatore del progetto “una delle quali è senza dubbio quella di far incontrare il mondo degli operatori sociosanitari professionali con il mondo del volontariato”.
“Crediamo che dall’incontro delle esperienze di persone che operano in strutture sanitarie e persone che operano quotidianamente nelle associazioni” – aggiunge – possa nascere un momento per approfondire tematiche importantidell’ascolto, dell’accoglienza e del rispetto delle diversità connesse alle tematiche dell’identità sessuale, di genere e della sieropositività. Ai partecipanti che saranno ospiti dell’associazione e che avranno il rimborso delle spese di viaggio secondo regole concordate, verrà rilasciato un attestato di partecipazione”.
I formatori che terranno i moduli del corso sono professionisti di rilievo nazionale attivi nel settore della lotta all’HIV+

Presentiamo di seguito il primo dei cinque incontri:

#1 MILANO 17-19 MAGGIO
Il Paziente HIV+ LGBT:
problemi di accesso/fruibilità dei servizi sanitari
Identità, Visibilità, stigma e minority stress (4 ore)

Michele Breveglieri segretario nazionale Arcigay e referente per il settore salute, affronterà le criticità legate alla relazione tra persone LGBT e sistema sanitario in relazione alle specificità identitarie e alle paure legate allo stigma.
Pratiche di accoglienza e ascolto attivo (6 ore)

Rossella di Bacco, Psicologa, Psicoterapeuta, Psicoterapeuta sessuale, Dirigente Responsabile della U.O. AIDS-ASL Roma C, e Mauro Benvenuti, Medico Psicoterapeuta e specialista in Sessuologia clinica, condurranno un training teorico/pratico sulle tecniche comunicative all’interno della relazione tra paziente LGBT e ambiente sanitario.
Aspetti legislativi e normativi (4 ore)

Matteo Schwartz avvocato, responsabile legale di NPS onlus, analizzerà i riferimenti legali utili a inquadrare i diritti del paziente LGBT.

Gli altri appuntamenti sono programmati come segue:

#2 PADOVA – La gestione clinica dell’infezione da HIV
Venerdì 14 – Domenica 16 Giugno
Percorsi e norme per l’accesso al test e alle terapie
I diritti del paziente HIV+
L’infezione da HIV nel tempo: Prospettive e criticità

#3 BOLOGNA – L’HIV in ambito sociale
Venerdì 5 Domenica 7 Luglio
Stigma e discriminazione
Supporto e counseling
Pratiche di contrasto all’esclusione

#4 PISA – L’operatore Sociale e l’operatore sociosanitario e la discriminazione
Venerdì 20 Domenica 22 Settembre
Formazione
Aggiornamento
Potenzialità e Network

#5 NAPOLI – Il paziente LGBT con HIV in un approccio integrato
Venerdì 11 Domenica 13 Ottobre
Servizi Community based
Sussidiarietà orizzontale

Per maggiori informazioni: pratiche.positive@arcigay.it