Campagna Fallo più sicuro

Italiani scoprono molecola in grado di fermare l'HIV

AIDS, MOLECOLA CAPACE DI FERMARE VIRUS SCOPERTA DA RICERCATORI ITALIANI Dallo studio speranze per nuovi farmaci per uso locale Depositata domanda di brevetto europeo domenica 31 gennaio 2010 , da il Messaggero MILANO (29 gennaio) - È stata sintetizzata una nuova molecola capace di bloccare la trasmissione del virus Hiv nell'uomo, e che potrebbe quindi evitare che l'infezione dell'Aids si propaghi. Lo hanno fatto i ricercatori dell'università degli Studi di Milano in collaborazione con il Centro Csic di Siviglia e l'Istituto Ibs di Grenoble. La molecola è simile agli zuccheri presenti sulla superficie del virus Hiv, e per questo motivo viene riconosciuta da una “proteina-recettore” presente nelle cellule del nostro sistema immunitario: in questo modo, le “sentinelle” dell'immunità si legano ad essa e bloccano l'ingresso del virus attraverso le mucose del corpo. «I risultati preliminari - hanno detto i ricercatori - indicano una buona efficienza della molecola contro ceppi virali diversi, e lo studio pone le basi per lo sviluppo e l'ottimizzazione di nuovi farmaci virali ad uso topico», ovvero locale. Lo studio è stato pubblicato dalla rivista Acts Chemical Biology, e sull'uso della molecola è stata depositata una domanda di brevetto europeo da parte dei tre Istituti.