Campagna Fallo più sicuro

Arcigay e Plus: Questionario "Pratiche Positive"

Plus nasce dalla riflessione che alcuni attivisti del movimento LGBT, hanno sentito di dover fare attorno alla realtà dell’infezione da HIV in Italia. All’inizio della storia clinica dell’infezione, risalente al 1983, la comunità LGBT italiana si è trovata ad essere colpita meno fortemente dal virus dell’HIV di quanto accaduto negli Stati Uniti o nel Nord Europa. L’infezione, in quegli anni, ha infatti riguardato in modo prevalente le persone tossicodipendenti ed i consumatori di sostanze. A trent’anni dall’inizio dell’infezione, le cose non stanno più così. Anni di interventi sulla cosiddetta riduzione del danno hanno fatto sì che la diffusione del virus da HIV tra la popolazione dei consumatori di sostanze sia drasticamente calata. Di contro, anni di silenzi e reticenze sui temi del sesso e della sessualità, hanno fatto sì che poco si sia ottenuto per quanto riguarda la diffusione dell’infezione per via sessuale. Questo , aggiunto all’influenza pesante dello stigma che ancora oggi pesa nel nostro paese sulle persone lgbt, ha fatto sì che oggi la prevalenza dell’infezione da HIV all’interno della popolazione gay maschile italiana sia arrivata a sfiorare il 10 %, facendo della popolazione MsM italiana una “comunità vulnerabile”. Tra questi casi, colpisce la grande presenza di late presenters, persone che arrivano alla diagnosi di HIV , quando sono ormai prossime all’AIDS. Da qui la decisione di fondare PLUS. PLUS Onlus nasce nel solco tracciato dalle grandi strutture europee “gay-oriented”, in anni più recenti organizzate anche in checkpoint (centri gestiti direttamente dalle comunità più esposte). Essa nasce con l’intento di far sì che le persone LGBT sieropositive abbiano la possibilità di essere tutelate sia come persone LGBT che come persone sieropositive, in un contesto in cui la formazione e l’informazione scientifica viene promossa e portata avanti in un clima paritario, da professionisti, operatori e volontari che condividono lo stesso background sociale ed esperienziale degli utenti. In questo momento Plus, insieme ad Arcigay nazionale, è impegnata nell’articolazione di un progetto di ricerca teso a valutare il tema della discriminazione fra le persone sieropositive, con particolare riguardo agli MSM (uomini che fanno sesso con uomini). Il primo atto della ricerca è un questionario che vi preghiamo di compilare e diffondere. 

Ovviamente il questionario è anonimo:

Accedi al questionario clicca qui.

Link al sito di Plus